Straccetti di pollo allo zafferano light e stai senza pensieri

Straccetti di pollo allo zafferano light

Difficoltà: Bassa

Tempi di realizzazione: 20 minuti

Dosaggi: 2 persone

Autore: Silvia Vettori

Gli straccetti di pollo allo zafferano light sono una ricetta semplice e super dietetica, ma davvero squisita!

L’aspetto fisico è importante, ma ancora di più lo è stare bene con se stessi ed essere in salute.

Sarà capitato a tutti di intraprendere qualche dieta e poi di abbandonarla poco dopo, per noia… ecco: questo è l’errore più comune!

Per essere leggero un piatto non dev’essere per forza noioso o insapore – ve lo dice una che è sempre molto attenta al cibo!

Preparare un buon piatto, saporito e sfizioso, che sia anche “diet-friendly” è il sogno di tutti, donne e uomini…

La scorsa settimana ho invitato a pranzo Raffaella, un’amica che è, almeno da quando la conosco, perennemente a “dieta”.

Mi ha chiesto infatti di prepararle solo un petto di pollo grigliato, ma mi sono rifiutata.

La scommessa?

Riuscire a fare una ricetta diversa, ugualmente leggera, ma più gustosa e saporita!

Lanciata la sfida dovevo trovare il modo! Impossibile, direte voi?

Niente di più facile, dico io! Ricordatevi che i migliori alleati delle diete sono proprio le spezie!

E quale scelta migliore quindi dello zafferano? Una spezia dal gusto e aroma inconfondibile, altamente versatile… e coloratissima.

Siete pronti a scoprire i miei segreti per una ricetta very light?

E allora partiamo assieme!

La missione è battere, in gusto e calorie, il petto di pollo condito con un cucchiaio di olio evo: 300 kcal!

Calcolatrice in una mano e padella nell’altra siamo pronti ad iniziare la ricetta dei miei  straccetti di pollo allo zafferano light!

Il risultato della scommessa ve lo racconto alla fine…

Straccetti di pollo allo zafferano light ingredienti

Categoria: pollo allo zafferano

Ingredienti:

  • 300 g di petto di pollo a fettine
  • 10 cl vino bianco
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • 1/2 cipolla bianca
  • Zafferano

Straccetti di pollo allo zafferano light, ricetta passo passo

  • Per prima cosa ammorbidisci lo zafferano nel vino.

ATTENZIONE

L’ingrediente principale è proprio lo zafferano, puoi usare quello in stimmi o quello già polverizzato (assicurati però che sia di ottima qualità).

  • Versalo nel vino a temperatura ambiente, servirà a mantenere al meglio le sue proprietà!
  • Prendi il petto di pollo e taglialo a straccetti.
  • Taglia finemente la cipolla e mettila in una padella antiaderente con un goccio di acqua calda.
  • Quando la cipolla sarà imbiondita e l’acqua ritirata metti gli straccetti di pollo e lasciali rosolare per bene da entrambi i lati.
  • Aggiungi la salsa di soia e il vino con lo zafferano precedentemente sciolto.

ATTENZIONE

La salsa di soia è un sostituto ideale per numerose preparazioni.

Il suo sapore deciso darà al vostro pollo un aroma tutto orientale!

Richiede una cottura veloce perché non si “caramelli”, ma in questo caso il vino aiuterà a far sì che il pollo continui la sua cottura senza attaccarsi.

La salsa di soia è naturalmente salata: vi permetterà di non aggiungere sale al vostro piatto, rendendolo ancora più salutare!

  • Se il sughetto sta evaporando ma il pollo non è ancora cotto, aggiungi dell’acqua calda.

Spesso tendiamo a mettere tantissimo olio in padella, anche quando non ce ne sarebbe assolutamente il bisogno!

ATTENZIONE

Un altro trucco è di non fare asciugare troppo la salsina, renderà il vostro pollo ancora più cremoso e succulento.

  • Servi caldo e gusta (il piatto e la faccia dell’amica!).

Straccetti di pollo allo zafferano light

CONSIGLI

Lo zafferano è il padrone del piatto, quindi oltre alla qualità assicurati di aggiungerlo sempre verso fine cottura, in modo che mantenga intatte le sue proprietà.

Ed ecco il verdetto finale… rullo di tamburi…

La mia ricetta contiene 267 kcal!
Ho vinto la sfida, e ho aggiunto come contorno 100 gr di peperoni al forno, rimanendo sotto le 300 kcal!

Non vi dico l’espressione di Raffaella quando ha visto – e assaggiato – il piatto che le avevo preparato!

Ricetta passata di mano e sono partite le nostre belle chiacchiere!

Ricordatevi quindi: usate poco olio, prediligete spezie come lo zafferano, che danno sapore e gusto ai vostri piatti, e prendete la vita con leggerezza!

Piccola nota finale: ovviamente questa era una sfida lanciata ad un’amica. Il piatto è ottimo, ma per restare in forma non serve avere la calcolatrice sempre alla mano!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *