Pasta zafferano e basilico, armonia perfetta

Pasta zafferano e basilico

Difficoltà: Bassa

Tempi di realizzazione: 15 minuti

Dosaggi: 4 persone

Autore: Donato Mastrodomenico

La pasta zafferano e basilico nasce dalla voglia di rendere più intrigante un semplice piatto di spaghetti, creando un mix di sapori che ricordino sia l’Italia, con il basilico presente nella pasta allo zafferano e basilico, che le terre calde del vicino oriente.

Se volete sapere come ci sono riuscito, ho una buona notizia: è tutto spiegato passo passo in questo articolo!

L’odore ed il sapore del basilico, una perfetta armonia tra zucchero e parte acida, abbinati all’aromaticita’ dello zafferano, creano un piatto semplice ma dal sapore irresistibile.

Inoltre è anche una ricetta adatta a chi segue una dieta sportiva oppure ipocalorica, perché a notevole ridotto contenuto di grassi.

Questa è una delle ricette che compaiono spesso sulla mia tavola ed anche i miei commensali ne sono entusiasti. Per la realizzazione della pasta zafferano e basilico suggerisco di usare il mortaio come strumento per pestare le foglie di basilico, così da riuscire ad estrarre l’olio essenziale contenuto in esso perché, dopo aver fatto diverse prove, ho scoperto che da quel tocco in più  al sapore del piatto. Un po’ di olio di gomito ma sarete ricompensati!

Una scorciatoia: non avete voglia di cimentarvi col mortaio perché non siete pratici oppure non lo avete in casa?

Basta usare un normale minipimer o frullatore ad immersione per tritare le foglie di basilico: mi raccomando aggiungete però qualche granello di sale grosso per evitare che le foglie di basilico si ossidino ed anneriscano.

Questa è una delle tante ricette di pasta allo zafferano: come variante al basilico potete sostituire i fiori di zucca e creare una pasta allo zafferano e fiori di zucca  oppure del tartufo fresco creando la ricetta della pasta con zafferano e tartufo  e qualsiasi altro ingrediente di stagione che la fantasia vi suggerisce.

Dunque andiamo a vedere come preparare la pasta  zafferano e basilico..

Categoria: Pasta allo zafferano

Ingredienti:

  • 400 g di spaghetti
  • ½ cucchiaino di zafferano in polvere
  • 250 g di basilico fresco ben lavato
  • 3 spicchi d’aglio
  • sale
  • olio evo q.b.

Pasta zafferano e basilico ingredienti

Pasta zafferano e basilico: Ricetta passo passo

  • Mettete a bollire in una capiente pentola l’acqua, aggiungete a bollitura il sale e calate gli spaghetti.
  • Mentre la pasta cuoce, stemperate lo zafferano in 2 cucchiai di acqua di cottura della basta e scioglietelo bene.
  • Mettete le foglie di basilico bene asciutte nel mortaio e, aggiungendo un po’ di olio a filo, iniziate a pestare le foglie fino a creare, versando via via olio all’occorrenza, una sorta di salsa al basilico omogenea.
  • Aggiungete lo zafferano sciolto in acqua e mescolate bene.
  • Quando la pasta sarà cotta, scolatela e conditela con la salsa di basilico e zafferano.
  • Servite subito ben caldi.

Pasta zafferano e basilico

Un tocco in più: se vi piace potete aggiungere alla fine, durante la mantecatura degli spaghetti, un po’ di parmigiano reggiano grattugiato o, se volete rendere la ricetta più ricca, qualche cucchiaio di panna da cucina.

Consiglio per gli esperti: per poter bilanciare al gusto sia l’acidita’ che la freschezza del basilico uniti al profumo e sapore dello zafferano consiglio di scegliere tra vini bianchi, giovani o di medio invecchiamento ( 2 anni ) perché se abbinassimo un vino rosso ( a me e’ capitato in prima persona di aver  terminato ad una  cena il vino bianco ed aver dovuto optare per il rosso ) l’ amaro dei tannini presenti nel rosso si sommerebbe al gusto forte del basilico, dando sensazioni non troppo piacevoli in bocca.

Il mio suggerimento è, per rimanere alla pari con i profumi della ricetta, un vino saporito ma non aggressivo come un Pigato della Riviera Ligure di Ponente, un Fiano di Avellino oppure un Vermentino di Gallura, che asciugano bene il palato lasciando una piacevole sensazione di freschezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *